Residuo fiscale pro-capite e miseria borghese

Io sono meridionale e abito nel nord. In quel nord che sta oggi guidando la secessione. Qui la vita è abbastanza facile. C’è lavoro, ci sono servizi, ci sono eventi pubblici gratuiti.

Per questo mi fa specie, che si possa pensare di intascare qualche migliaio di euro in piu togliendoli a chi fa una vita molto peggiore.

qui le cifre

Annunci

L’esercito dei disoccupati 40enni scartati dalle aziende, a cui nessuno pensa

«I disoccupati over 40 in termini numerici sono il 30% in più dei giovani disoccupati. È fenomeno che si va via via allargando, ma nessuno se ne occupa». Lo dice Giuseppe Zaffarano, presidente dell’Associazione Lavoro Over 40

La Lega non è cambiata

giovan_battista_vicoLe parole di Bussetti sul Sud testimoniano che la Lega non è cambiata.

L’insegnante di educazione fisica posto a capo del ministero a  seguire lo stile piddino con la Fedeli  dimostra ancora una volta che la Lega è una forza anti-meridionale.

Ricordo un mio anziano professore quando ammoniva:  voi dovete venire puntuali e studiare di più  perchè se sbaglia un settentrionale diranno che è una coincidenza ed è capitato una volta, se sbaglia un meridionale diranno che è la sua natura e lo fa sempre (anche se non ci sono i numeri per farlo).

Ecco, se siete meridionali, donne, immigrati, QUEMMINISTI state in campana. Lavorate sodo e tenete un comportamento rigoroso che questi stronzi al potere non vedono l’ora di sputtanarvi

(in foto, Giambattista Vico, filosofo italiano e meridionale. Un anticipatore della filosofia hegeliana… 100 anni prima di Hegel)

politiche delle destra italiana

6a00d83451654569e200e54f7d77bc8834-800wiLa destra italiana degli anni berlusconiani era ben lontana dall’essere una destra civile.

L’accumunava alle maggioranze delle destre il classismo.

Classismo espresso nelle forme più cafone.

Ecco cosa ha affermato pochi giorni fa una delle donne più in vista dell’ ex AN e dei bananas:

“Il denaro è l’unico vero strumento di libertà. I soldi servono a essere liberi. Il mio papà ha insegnato a me e ai miei fratelli che chi paga comanda, pagare i propri conti vuol dire comandare”(continua su: https://www.fanpage.it/la-lezione-di-daniela-santanche-ai-bambini-il-denaro-e-lunico-strumento-di-liberta/
http://www.fanpage.it /  )

Questa gentaglia fa tanto più ribrezzo perchè è sempre pronta a prendersela con i poveri cristi che non han potere e soldi eppure sa benissimo che non sono pienamente liberi (secondo i loro ragionamenti).

Una logica di punire e disprezzare i meno danarosi che è indecente.

Come è stato indecente il loro comportamento di fronte a Berlusconi, il ricco che paga.

Sappiamo tutti come si sono comportati.

 

femminista affarista

laura-boldrini-adnkronos-24082018

Che le femministe siano per la maggioranza dedite a sfruttare il politicamente corretto per trovare poltrone e soldi è un’idea affermata nei MoMas.

Probabilmente meno altrove.

Il comportamento della Boldrini, la più istituzionale delle femministe, però lascia poco adito a dubbi.

Questa politicante, senza aver dato nessun contributo utile alla sinistra e al Paese, è ora alla ricerca di una nuova sistemazione ( per fortuna i renziani sembrano respingere)

LeU, il partito che l’ha candidata, può andare in malora.  Quale contributo può dare? quale lealtà ha?

Ma vale la pena dare spazio a gente così?  il PD e LeU sono avvisati.