crisi: la rivoluzione geopolitico

mi pare che con questa crisi, sia definitvamente tramontato il concetto di “mondo sviluppato occidentale” et similia
e si sia entrati pienamente nella fase multipolare preannunciata fin da subito dopo il trionfo statunintense come unica super-potenza.

giappone, ue, uk, usa ormai non sono più potenti nel mondo industriale, “imperialista” e persino finanziario del bric .

questo naturalmente comporta anche una caduta delle vecchie categorie dellì antiimperialista novecentesco nelle analisi geopolitiche.