rendiconti grillini: il disperato attacco di bananas e cessosinistra

Media dei bananas e dei poteri forti cessosinistri stanno assaltando i grillini sulla vicenda dei soldi restituiti.
Sono gli ultimi tentativi prima del voto di formare un governo centrista (berlusca-renzi) o quantomeno di centrodestra togliendo qualche voto ai grilli secondo me.
La motivazione dell’assalto è abbastanza ridicola: i grillini non sono stati perfettamente onesti sulle restituzioni di denaro.
ma va? e chi lo avrebbe mai previsto ?
E’ ridicolo tuttavia che si faccia questione di 1-2 milioni ai grillini sulla restituzione di 21 milioni quando lega-fi da un lato e pd-leu dall’altro non hanno restituito neanche un euro. Dove sono i soldi di lega, forza italia, partito democratico, liberi e uguali/e ? Fossi i grillini, ogni volta che viene proposto l’attacco farei notare che sono comunque 22 a 0.

Annunci

Uomini comunque fate schifo

david-michelangelo-2

Leggo questo articolo:

Il genere della violenza,  gli orrori hanno un sesso

e mi pare riassumibile così:

  1. gli uomini hanno fatto gran parte del male di questo mondo e gran parte delle cose buone di questo mondo (si pensi all’arte, alla scienza, alle esplorazioni,…)
  2. se le donne avessero avuto il potere avrebbero fatto probabilmente la stessa cosa degli uomini

In ogni caso, gli uomini fanno gran parte del male quindi fanno schifo.

Ma queste vengono davvero pagate per scrivere ‘ste cose?

Cara Bonino, mettere le tasse ai ricchi come l’Europa ?

Presentazione della formazione politica ' + Europa '

 

Leggo dal programma di +Europa:

2) Una semplificazione dell’IRPEF in tre aliquote: 20% fino a 40mila euro; 30% fino a 60mila euro e 40% oltre i 60mila euro, mentre l’Ires al 20%.

3) Una rimodulazione dell’onere fiscale verso le imposte indirette (con accorpamento dell’aliquota intermedia dell’IVA con quella più alta) e l’abitazione principale (oggi unica ricchezza priva di forme d’imposta patrimoniale), nell’ottica di creare un sistema tributario più equo e favorevole alla crescita economica.

 

E provo a tradurre

2) un risparmio maggiore per i redditi pi alti che per i redditi più bassi.

Questa la tabella con gli attuali scaglioni irpef:

Redditi fino a 15.000 euro 23% 23% del reddito
Redditi da 15.001 fino a 28.000 euro 27% 3.450,00 + 27% sul reddito che supera i 15.000,00 euro
Redditi da 28.001 fino a 55.000 euro 38% 6.960,00 + 38% sul reddito che supera i 28.000,00 euro
Redditi da 55.001 fino a 75.000 euro 41% 17.220,00 + 41% sul reddito che supera i 55.000,00 euro
Redditi oltre 75.000 euro 43% 25.420,00 + 43% sul reddito che supera i 75.000,00 euro

 

Praticamente con i nuovi scaglioni di +Europa le fasce di reddito più favorite in termini percentuali sarebbe la fascia di reddito che guadagna dai 28 ai 40 mila anni, che risparmierebbe un 18% di tasse.

Quasi nulla risparmierebbe chi guadagna fino a 15 mila euro e poco chi guadagna fino ai 28 mila.

Chi guadagna oltre i 75 mila avrebbe un abbassamento solo del 3% ma che aumentando i redditi conterebbe maggiormente in termini assoluti. Il 3% su 175 mila euro porterebbe a risparmiare 3 mila euro di tasse. il 3% su un milione ne porterebbe a guadagnare 30 mila.

Mi chiedo, se vogliamo fare gli Europei, perchè  non prendiamo ad esempio al tassazione degli altri Paesi europei. Forse perchè lì i ceti alti pagano più del 40% ?

Ecco gli scaglioni

in Germania, i due scaglioni più alti sono quelli di oltre 52 mila euro (e pagano il 42% di irpef) e di oltre 250 mila (e pagano il 45%)

In Francia,  da 26 a 70 si paga il 30%, oltre 70 mila si paga il 41% .

In UK da 43 a 184 mila euro si paga il 40%, oltre i 184 mila si paga il 50%

In Spagna, da 175 a 300 si paga il 51%, oltre 300 si paga il 52%

Beh se vogliamo fare gli europei, +Europa cazzo, perchè non portiamo le tariffe sulle due fasce più alte alla media dei grandi Paesi dell’UE dove sono più alte e quei fondi li utilizziamo per abbassare le tasse sulle fasce più povere della popolazione italiana (o per incentivi all’assunzione da parte delle imprese?).

Nessuno che dica in questo Paese, che in un momento di difficoltà per l’occupazione i conti pubblici, chi ha di più deve contribuire di più e sostenere chi ha di meno?

Anche perchè se i soldi per gli ospedali  e le scuole pubblici non li prendiamo dai ricchi, bisogna chiarire che le prestazioni non verranno erogate.  Quindi il povero/ceto-medio si troverà a pagare i soldi che ha risparmiato dalla tasse. Anzi probabilmente molti di più.

Altra cosa che devo dire strana del programma di +Europa è l’accorpamento dell’IVA de 10% con quella più alta.  Ora l’IVA al 10% si paga in alcuni settori:

ristrutturazione e turismo.   prodotti alimentari

Aumentarla sui prodotti alimentari sarebbe davvero da carogne.  Non credo di aver bisogno di difendere la necessità di tenere l’iva bassa sui questi prodotti alimentari.

Ma mi chiedo anche che significato abbia, per un programma che vuole rilanciare l’economia, aumentare le tasse su due settori che vanno bene come il turismo e le ristrutturazioni. mah.

Io spero che i radicali eletti, più che concentrarsi sui temi economici assumendo tratti montiani, si concentrino su cose a cui sono più abituati come la lotta per i malati e l’antiprobizionismo (dalla tassazione della droga si potrebbero ricavare molti fondi per sostenere l’occupazione e i redditi).

A proposito di partiti che fanno gli interessi dei ceti alti contro i ceti bassi, invito a leggere questa analisi della flat tax proposta da forza italia e dalla lega:

Flat tax, a beneficiare dell’aliquota unica sarebbero soprattutto i ricchi