la Forza Italia che vorrei

il partito di Silvio è da un po’ in affanno.  Del resto senza Berlusconi, la sua corte di “nani e ballerine” non è certo all’altezza di competere, neanche con il bassissimo livello di Renzi, Salvini e  Di Maio.

Secondo me l’unica speranza di Forza Italia è quello di diventare il partito anti-tasse e anti-burocrazia, con tre punti cardini:

 

  1.  taglio della spesa, specie nello Stato centrale
  2. detassazione per le imprese, specie pmi
  3. scontrini detraibili dalle tasse così dal combattere il nero ma al contempo diminuire le tasse per le famiglie
  4. aumentare le detrazioni per ristrutturazioni/efficientamento dal 50-65% all’80% per rilanciare il settore edilizio. Al contempo aumentare l’indipendenza energetica e la sostenibilità ambientale.
  5. legalizzare la prostituzione e destinare i proventi alla previdenza della prostitute e alla lotta contro le malattie infettive

 

Sarebbe anche da proporre in ogni regione questo provvedimento della regione toscana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...