ritiro sociale, ero uno di voi. ascoltate i suggerimenti.

 

large

leggo la notizia che in italia ci sono circa 100 mila persone che fanno “ritiro sociale”  cioè tengono al minimo i rapporti sociali reali rifugiandosi in quelli virtual. Sono soprattutto giovani e maschi.  Primato europeo.

Io non guardo la cosa del tutto negativamente. Un rifiuto di questa società dell’immagine, del consumismo, dell’ipocrisia e futilità dei rapporti non è certo da non considerare.

Però, forse perchè per un periodo della mia giovinezza posso definirmi uno di loro (seppur allora non avevo il web),  mi permetto di dare dei suggerimenti da chi ci è già passato.

Non fate che il vostro tempo in casa sia del tutto “sprecato”.  Fate qualcosa che possiate poi spendere se un giorno vorreste tornare a re-integrarvi nella società.

il primo consiglio è certamente è quello di studiare.  acquisendo un titolo di studio o qualche certificazione.  penso alla Cisco se non alla laurea. E visto che non è detto che tutti debbano amare l’informatica (come da stereotipo) magari pensate a qualcosa tipo biologia,MEDICINA, infermieristica o semplicemente ad un corso di pronto soccorso.  Ovviamente se avete passioni umanistiche coltivate quelle.  Che ne direste di approfittare per imparare l’inglese  e magari qualche altra lingua? non sognate di imparare il giapponese?

 

il secondo consiglio, e lo so che è assurdo da parte di un anti-clericale e ateo come me,  pensate ad una formazione religiosa.  Non dico di prendere i voti da monaco cattolico (se siete credenti in Dio) o da monaco buddhista (se credete in un ordine morale del mondo ma non in Dio) anche se non sarebbe male. In fondo le donne non le frequentate e potete sempre spretarvi poi!  i monaci buddhisti poi sono talvolta a tempo: fate  6 mesi e vi spretate.  ma quantomeno frequentate il catechismo. la chiesa integra tutti. certo ci vuole un po’ di stomaco.  vabbe fate finta che non ve l’ho suggerito.

ah un ultima cosa:  non trascurate il corpo. fatela un po’ di ginnastica.  anche qui: mai sognato di imparare qualche disciplina orientale?

 

ovviamente se la cosa vi diventa troppo patologica, chiedete aiuto a psicologi!

 

in bocca al lupo.

faccio il tifo per voi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...