“Tritacarne” di Giulia Innocenza

una delle pupille di questo blog ha scritto un libro. il suo secondo libro.  robbba che manco kant !

insomma… sicuramente dovrò comprarlo invece di spendere quei soldi andando a mangiare una pizza o comprando un classico della letteratura o qualche manuale per la mia formazione.

sicuramente…. soprattutto dopo la recensione de ilfogliola .

e i soliti dubbi:

  1.  ma perchè questa tipa, come un po’ tutti i figli-di-papà, non limita l’animalismo alla propria morale e si occupa un po’ della condizione delle persone?  gli italiani non è che stanno benissimo.  basta farsi un giro negli ospedali, specie meridionali, per capire che ci sarebbe molto da migliorare per salvare vite
  2. perchè “la roba” dei cafoni è sempre peggio della roba dei ricchi? se lei non tiene alla “roba”  dia una gran parte dei propri guadagni in beneficenza (tanto ci sono quelli del paparino).  E diminuisca il proprio stile di vita: prendere un areo distrugge più foresta(e con essa gli animali che vi sono) che la carne consumata in anno da una persona a reddito minimo.

un terzo e nuovo dubbio: ma davvero la nostra Giulia non sa che i molluschi sono animali?  mica la biologia si inventa?  ma dove ha fatto il liceo questa? in qualche diplomificio privato?

forse cara giulia, re-iscriversi all’università,  ma non in una  di quelle università private dove si pagano rette impossibili  e si prendono laurea sul numma. Magari in una facolta di biologia dell’ Alma Mater  o de LaSapienza, insomma una cosa seria .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...