sognando Renzi

stanotte ho sognato Renzi e come potete facilmente intuire era un incubo.

stavamo in una reggia sperduta in qualche campagna: giardino immenso, enormi vetrate, salone con lampadari di cristallo e un enorme tavolo.

io ero una specie di giornalista o di suo assistenze.

lui ovviamente era il presidente.

c’era un problema.

lui alza la cornetta e chiama Obama per risolverlo.

però lascia il vivavoce accesso e, mentre parla, io sento che dall’altra parte c’è solo un “tuuuu tuuuuuuuu tuuuu”.   lui si dà le arie di quello impegnato nella discussione seria e a me viene da ridere ma tento di trattenermi.

ahimè la crisi c’è davvero.  un attacco termonucleare con bombe che esplodono all’orizzonte :O

io vado a trovarmi un buco dove nascondermi per proteggermi dal vento radioattivo (ma funzionerebbe?)  ma come se non bastasse sono arrivati delle truppe simil-naziste che cercano i supersistiti per ucciderli 😦

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...