il capitalismo di relazione è il capitalismo

io non ho capito cosa è questo capitalismo di relazione.

sarebbe che il figlio del ricco va a fare un lavoro per l’amico del papà, fa cv e con quello batte nella scelta dei titoli il figlio del povero?

è che decine di migliaia di giovani (e non) fanno stage non pagati e sottopagati con la speranza di entrare in un’azienda?
(ricordo che nella schiavitù il padrone passava vitto e alloggio….)

è che una lobby industriale può influenzare le leggi e, “lasciamo correre la fantasia” , all’ENI si può scrivere la legge sul fotovoltaico che affosserrà il settore in Italia (mentre nel mondo è in espansione) ?

è che se esci dalla Bocconi e dalla Luiss, che hanno rette impossibili per cittadino italiano comune, sei scelto al posto dello sfigato che fa fatto l’università piena di baroni spietati vicino a casa?

è che se hai debiti, sia tu grande banca o squadra di calcio, ti consentono dilazioni sui debiti invece se sei un piccolo imprenditore o commerciante ti spolpano vivo?

cosa è questo capitalismo di relazione se non il capitalismo stesso.
ovvero la stortura tra quando si immagina una società aperta e dove tutti trovano spazio secondo i loro meriti
e quando invece accade nella realtà.

la durezza delle regole si applica sempre sui deboli,
con i forti invece vale l’ “interpretazione” accondiscente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...