Toscana la proposta per il diritto alla sessualità dei disabili

da Liberoquotidiano

Diritto alla sessualità dei disabili: la proposta choc arriva da Enzo Brogi, il consigliere regionale Pd che si è battuto per i farmaci a base di cannabis ha promosso un documento in cui impegna la giunta a affrontare il problema dell’assistenza sessuale.”Penso più ad un’accarezzatrice, o ad un accarezzatore, anzichè ad un assistente sessuale tout-court” dice Brogi “penso a qualcuno che sia in grado di assicurare non solo sesso, ma che abbia soprattutto una funzione psicologica e umana, che sappia costruire un rapporto con il paziente e con le famiglie di disabili fisici e psichici, entrambi con esigenze anche sessuali talvolta diverse”. In realtà un disegno di legge c’è già: è stato presentato dal senatore Pd Sergio Lo Giudice e prevede un percorso formativo ad hoc per iniziare questa professione, il coordinamento e la promozione della normativa e l’istituzione di elenchi di assistenti a livello regionale. “Il percorso sarà lungo” ammette Brogi, “ma è quello giusto e che va nella direzione di sollevare questo diritto a sessualità, nuova professione dal rango della prostituzione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...